La vacanza secondo Noi.

Notizie utili Lituania

Lituania

Un paese che colloca in un luogo importante una statua alla memoria di Frank Zappa, per la precisione nel centro di Vilnius, merita di essere visitato. La Lituania è lo stato baltico più vivace e questo è dimostrato non solo dalle sue statue anticonvenzionali, ma ancora maggiormente dalla sua brama di indipendenza che, nel periodo dal 1990 al 1991, coinvolse tutta la popolazione, con grande determinazione e coraggio. La Lituania deve molto alle ricche correnti culturali dell’Europa centrale: un tempo spartiva con la vicina Polonia un impero che si estendeva dal Mar Baltico fino quasi al Mar Nero. I lituani sono considerati molto più socievoli dei loro vicini dell’Estonia e della Lettonia e per la maggior parte sono cattolici praticanti, cosa che li allontana ulteriormente dagli altri popoli del Baltico. Sebbene piccola e non proprio spettacolare, la Lituania vanta attrattive che vanno dall’interessante Penisola Curlandese e dalla strana Collina delle Croci ai piaceri urbani di Vilnius, la vivace e storica capitale.

lituania

Notizie utili

Visti
Ai cittadini italiani e dei restanti paesi UE che restano in Lituania fino a un massimo di 90 giorni è richiesta la sola carta d’identità valida per l’espatrio con data di scadenza successiva al periodo di permanenza nel paese.

Fuso orario
un’ora avanti rispetto al meridiano di Greenwich, lo stesso dell’Italia

Elettricità
220V, 50Hz

Pesi e misure
sistema metrico decimale

Feste e manifestazioni
La manifestazione culturale più interessante è il Festival Nazionale della Canzone, che si tiene ogni cinque anni (nel 2000 si è tenuto a Vilnius). Oltre 100.000 persone assistono all’esibizione di centinaia di cori. Le celebrazioni di mezza estate sono le benvenute a queste latitudini: nella notte del 23 giugno, che si ritiene abbia poteri magici, i festeggiamenti raggiungono il culmine. Il festival folk Baltika si tiene a turno nelle capitali del Baltico.

Valuta
L’Euro è stato adottato in tutte e tre le Repubbliche Baltiche.
Nelle grandi città e nelle cittadine di una certa dimensione i bancomat sono abbastanza diffusi. Di solito accettano le tessere Visa e/o MasterCard/EuroCard. Alcuni sportelli sono all’interno di banche o uffici postali, ma la maggior parte si affaccia sulla strada, all’esterno delle banche o in luoghi come stazioni ferroviarie o autostazioni.
Le carte di credito di solito sono accettate in alberghi, ristoranti e negozi, soprattutto quelli più prestigiosi. Visa, MasterCard/Eurocard, Diners Club e Amex sono accettate tutte allo stesso modo. La carta di credito è poi indispensabile se volete affittare un’automobile.

Cultura
La Lituania ha la popolazione più omogenea dei paesi baltici, dal punto di vista etnico. I lituani moderni discendono dalle tribù dei balti e la diaspora dei lituani è sicuramente quella che nella regione baltica si è manifestata in maggiori proporzioni. Il lituano è una delle due lingue del ceppo baltico della famiglia delle lingue indoeuropee che sono sopravvissute fino ai nostri tempi. Un’interessante tradizione folclorica e artistica lituana è l’intaglio nel legno di grandi croci, soli, banderuole e figure di santi che vengono montati su lunghi pali e collocati agli incroci, nei cimiteri, nelle piazze dei villaggi o nei luoghi in cui accaddero eventi straordinari. I prodotti caseari e le patate sono la base della dieta dei lituani; anche le frittelle sono particolarmente popolari. Un pasto tradizionale (e indimenticabile) è il cepelinai, una sostanza glutinosa modellata a forma di zeppelin (che si presume sia pasta di patate), con una pallina di formaggio, carne o funghi al centro e coperta da una salsa a base di cipolle, burro, panna acida e pezzetti di pancetta. Il sakotis è una grande torta a forma di albero di Natale che di solito viene servita ai matrimoni, mentre la cena di Natale consiste di 12 portate vegetariane. Le migliori birre locali sono la Utenos e la Kalnapilis, ben più gradevole del midus (l’idromele) che può arrivare a gradazioni altissime (più di 60°). Coloro che preferiscono qualcosa di più leggero possono provare lo stakliskes, un liquore di miele.

Trasporti locali
Gli autobus e i treni, che servono quasi tutte le destinazioni, sono i mezzi migliori per visitare il paese. Gli autobus sono più veloci e leggermente più economici; da Vilnius partono frequenti autobus per tutte le grandi città lituane. Anche l’automobile è un buon mezzo, in quanto le strade sono in buone condizioni, il traffico è poco e le distanze sono brevi. Il ciclismo non è ancora molto popolare in Lituania, ma il territorio pianeggiante e di piccole dimensioni e il traffico leggero si addicono a questo mezzo di trasporto.