Un viaggio dopo l'altro

Capodanno in Tour della Turchia 26 dicembre-2 gennaio

Voli da Bologna, Venezia, Bergamo, Roma FCO, Napoli e Bari

Partenza

26 dicembre / 02 gennaio 2023

Durata:

8 giorni / 7 notti

Quota individuale in camera doppia/tripla

€ 799

Supplemento singola

€ 300

Tasse aeroportuali

Volato Pegasus Airlines € 85
Volato Turkish Airlines € 185

Quota iscrizione

€ 40 per persona comprensiva di assicurazione medico, bagaglio e annullamento con integrazioni specifiche per il COVID19

Programma di viaggio

26.12.22 ITALIA / ISTANBUL: Arrivo ad Istanbul ed accoglienza in aeroporto. Trasferimento al Novotel Istanbul (o similare) e sistemazione in camera. Cena in albergo e pernottamento.

27.12.22 ISTANBUL: Prima colazione in albergo e partenza per il centro storico. Visita dell’antico Ippodromo Bizantino, in cui si svolgevano le corse delle bighe; degli obelischi; della Chiesa di Santa Sofia, capolavoro dell’architettura bizantina, voluta da Giustiniano per affermare la grandezza dell’Impero Romano e della Moschea del Sultano Ahmet, famosa come Moschea Blu, il principale luogo di culto musulmano, famosa per le sue maioliche blu. Pranzo in ristorante. Visita del Gran Bazaar, il più grande mercato coperto del mondo, caratterizzato dal tetto a cupole e formato da un dedalo di vicoli e strade e della Moschea di Rustempasa, costruita nel 1560 da Sinan per Rustem Pasa, genero di Solimano il Magnifico, è uno sfoggio di maestria architettonica e di arte della ceramica ottomane. Nelle vicinanze della moschea si trova il Mercato delle Spezie, conosciuto anche con il nome di Mercato Egiziano delle Spezie, con le sue bancarelle che propongono spezie di ogni tipo, caffè, dolci e frutta. Trasferimento in albergo. Cena in albergo e pernottamento.

28.12.22 ISTANBUL: Prima colazione in albergo e partenza per la penisola antica. Passaggio dal Corno d’Oro, l’antico porto durante il periodo bizantino e poi ottomano. Visita delle mure bizantine; del quartiere antico di Eyup e del Palazzo di Blakernia (Palazzo Tekfur) che é tra i principali esempi dell’architettura residenziale bizantina. Pranzo in ristorante. Visita del Palazzo di Topkapi (la sezione Harem è opzionale), sontuosa dimora dei Sultani per quasi quattro secoli. Possibilità di partecipare all’escursione (facoltativa, a pagamento) del giro in battello sul Bosforo per ammirare sia il versante asiatico che europeo della città ed i suoi più importanti palazzi, moschee e fortezze. Trasferimento in albergo. Cena in albergo e pernottamento.

29.12.22 ISTANBUL / ANKARA (425 km): Prima colazione in albergo e partenza per Ankara. Passaggio dal Ponte Euroasia e proseguimento via autostrada. Arrivo ad Ankara, la città capitale della Turchia e giro panoramico della città. Pranzo in ristorante. Visita del Museo delle Civiltà Anatoliche, detto anche Museo Ittita, dove i reperti sono esposti in ordine cronologico e il visitatore può seguire l’evoluzione delle cività succedutesi in Anatolia a partire dalla preistoria fino al periodo romano. Trasferimento all’Hotel Ickale (o similare) e sistemazione in camera. Cena in albergo e pernottamento.

30.12.22 ANKARA / CAPPADOCIA (328 km): Prima colazione in albergo e partenza per la Cappadocia. Sosta al Lago Salato durante il tragitto ed arrivo in Cappadocia. Pranzo in ristorante. Visita di Ozkonak (o Saratli), uno dei complessi di rifugi sotterranei famosi come “città sotterranee” e della Valle di Devrent, dove il tempo ha eroso la roccia formando dei picchi, dei coni e degli obelischi soprannominati “Camini di Fata”. Trasferimento all’Hotel Avrasya (o similare) e sistemazione in camera. Cena in albergo e pernottamento. Possibilità di partecipare allo spettacolo (facoltativo, a pagamento) dei “dervisci” danzanti.

31.12.22 CAPPADOCIA: Possibilità di partecipare alla gita in mongolfiera per ammirare dall’alto il paesaggio lunare e mozzafiato della Cappadocia illuminata dalle prime luci dell’alba (facoltativa, a pagamento e in base alla disponibilità dei posti. Tale gita può essere annullata anche poche ore prima dell’inizio a causa di avverse condizioni meteorologiche). Prima colazione in albergo. Intera giornata dedicata alla scoperta di questa suggestiva regione dai paesaggi quasi lunari: i celebri “camini delle fate”, funghi di tufo vulcanico creati da secoli di lavoro dell’acqua e del vento. Visita alle chiese rupestri di Goreme, alla Valle di Uchisar e alla Valle di Avcilar. Pranzo in ristorante lungo il percorso. Visita ad un laboratorio per la lavorazione e vendita di pietre dure, oro e argento. Sosta presso una cooperativa locale dove si espongono e si vendono i famosi tappeti turchi. Cena in albergo e pernottamento. Dopo cena, possibilità di partecipare alla serata folkloristica (facoltativa, a pagamento) con danzatrice del ventre.

01.01.23 CAPPADOCIA / ISTANBUL (697 km): Prima colazione in albergo e partenza per Ankara. Visita del Mausoleo di Ataturk: il fondatore della Repubblica Turca. Pranzo in ristorante. Partenza per Istanbul. Arrivo all’Hotel Titanic Kartal (o similare) e sistemazione in camera. Cena in albergo e pernottamento.

02.01.23 ISTANBUL / ITALIA: Prima colazione in albergo e trasferimento all’aeroporto per il volo di rientro in Italia. (B)

* L’itinerario potrebbe subire variazioni per motivi tecnici o di gestione dei siti.

  • Voli in classe economica dagli aeroporti indicati (catering venduto a bordo per i voli Pegasus e catering incluso per i voli Turkish)
  • Adeguamento carburante
  • 7 pernottamenti in hotels 4/5* locali indicati nell’itinerario (o similari)
  • Trattamento come da programma: 7 colazioni, 6 pranzi e 7 cene (bevande escluse)
  • Guida professionale locale parlante italiano per tutta la durata del tour
  • Tutti i trasferimenti, le escursioni e le visite in pullman granturismo
  • Mance per guida e autista da € 20 per persona
  • Mance in alberghi e ristoranti, ingressi ai musei e siti menzionati dal programma da € 100 per persona da pagarsi all’arrivo alla guida (obbligatorio)
  • I pasti non menzionati nel programma, le bevande, extra personali in genere, escursioni facoltative ad Istanbul e tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”